Eventi Annuali |    Segnala un evento | Home Page | Aiuto       
Web Calendar
 Previous year  Previous month March
2017
 Next month.
 There are  event(s)  Next year
 Mo  Tu  We  Th  Fr  Sa  Su  Week 2017
 27   28   01   02   03   04   05  9
 06   07   08   09   10   11   12  10
 13   14   15   16   17   18   19  11
 20   21   22   23   24   25   26  12
 27   28   29   30   31   01   02  13
 Login
[ Add event ]  Help

Next 3 upcoming events:
09/January - 09/February, 2013 Il Settecento "ritrovato" in mostra a Palazzo Sant'Elia. A Palermo fino al 22 febbraio 2009
25/March - 23/April, 2017 Integrazione / Integration
08/April - 08/May, 2017  Yearly recursive event Women

   Web Calendar - March 2017

 9 January - 9 February, 2017 - Il Settecento Event range: 9 January - 9 February, 2017
Il Settecento "ritrovato" in mostra a Palazzo Sant'Elia. A Palermo fino al 22 febbraio 2009

Per quanto strano possa sembrare, qualsiasi cosa che abbia due o tre secoli di storia ha di per sé un fascino che non si riesce mai a spiegare. Forse è l'aspetto "misterioso" che è dato all'artista e cioè la fortuna che i suoi lavori gli sopravvivono con tanto di storia fatta di dati, nomi e cognomi; forse è l'aspetto "misterioso" della "grazia" della quale egli è "investito" nel momento in cui decide di dipingere

qualcosa, specialmente se di carattere sacro, fatto è che la mostra apertasi in questi giorni a Palazzo Sant'Elia in via Maqueda 81 a Palermo ha tutto un suo fascino dovuto probabilmente anche al Palazzo che ospita la mostra. Certo è che le enormi pale d'altare provenienti da chiese palermitane bombardate nel corso della seconda guerra mondiale (e per fortuna salvate) o, peggio ancora, da edifici crollati per l'incuria di chi aveva ed ha il compito di salvaguardare l'enorme patrimonio artistico-culturale della nostra città, oggi si presentano in tutta la loro bellezza e dopo un accurato restauro. Il Presidente della Provincia, Giovanni Avanti, sottolineando quest'ultimo aspetto ha auspicato che Palazzo Sant'Elia divenga sede espositiva proprio del Settecento siciliano (sembra tramontata definitivamente l'ipotesi del grande progetto portato avanti dall'ex presidente Musotto sulla joint-venture con il Guggenheim di New York).

 

La mostra presenta, quindi, sia opere di ispirazione religiosa ma anche ritratti di personaggi illustri quali Giacomo Serpotta (attribuito al pittore Gaspare Serenario) o paesaggi quali quello della Villa Nuova della Rocca della casa Malvica. L'evento, patrocinato e organizzato dalla Provincia Regionale di Palermo e dall'Assessorato Regionale ai Beni Culturali e Ambientali unitamente al Dipartimento Regionale ai Beni Culturali, Ambientali e all'Educazione permanente e con la galleria regionale di Palazzo Abatellis propone un gruppo di opere custodite da oltre 60 anni nella Galleria Regionale e mai mostrate al pubblico. Si tratta di mobili, suppellettili, disegni su carta, dipinti e finanche un letto a baldacchino ambientato nell'ultima stanza del palazzo, che fa bella mostra di sé.

Ma è anche piacevole scoprire come, pur non ricorrendo a nomi e a manifestazioni trans-oceaniche come spesso siamo abituati a "subire" – anche se non sempre negativamente - si possa offrire al pubblico siciliano il piacere di scoprire che esiste uno spessore "alto" della nostra cultura pressoché sconosciuto. Vero è che la cultura non può essere solo un fatto di casa nostra, ma bisogna avere anche gli occhi "fuori dalle orbite" e cioè bisogna guardare ad altro per capire meglio chi siamo e soprattutto chi siamo stati.

Oggi purtroppo tutti gli indicatori sono indirizzati verso un'unica direzione e cioè il discredito verso un sistema sociale siciliano frutto di una politica dissennata e senza futuro e appare veramente molto strano che a salvare in questi giorni la "faccia" al Comune di Palermo sia intervenuta la Provincia (Ente che tutti vorrebbero sopprimere), ma senza la quale molti eventi importanti di questi ultimi anni non si sarebbero realizzati.

La mostra, curata da Vincenzo Abbate e da Giulia Davì, è stata presentata alla stampa dal Presidente della Provincia Giovanni Avanti e dal responsabile di Palazzo Sant'Elia Maurizio Rotolo. "Il '700 ritrovato a Palazzo Sant'Elia" è visitabile fino al 22 febbraio 2009 tutti i giorni tranne il lunedì, dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 16 alle 20, ingresso gratuito.

Luogo Evento: Palazzo Sant'Elia. Palermo
Event category: Mostre   Event range: 9 January - 9 February  
 

 8 March - 11 March, 2017 - Arte al femminile - Rassegna d'arte contemporanea Event range: 8 March - 11 March, 2017
Arte al femminile - Rassegna d'arte contemporanea  Yearly recursive event
CATANIA - A distanza di un anno dalla prima edizione, che ha riscosso un successo davvero inaspettatato sia di pubblico che di critica, ritorna, nell’ambito della "Giornata internazionale della Donna", la rassegna d’arte visiva “Arte al femminile”. Ideata e curata dal critico d'arte Fortunato Orazio Signorello, la mostra, che è stata realizzata con il patrocinio della casa editrice Kritios Edizioni, propone - nella sede dell'Accademia Federiciana -  la produzione di 30 artiste siciliane, nate tra gli anni '40 e gli anni '80, che hanno connotato la ricerca di nuovi linguaggi e nuove forme espressive. Dando spazio a pittura, fotografia, scultura, progetti site-specific e a ricerche di pitto-scultura in ambito sperimentale, la rassegna d'arte mira a sensibilizzare il pubblico alla fruizione, per meglio evidenziare la loro straordinaria vitalità e creatività, dell'arte contemporanea realizzata da donne la cui ricerca si sofferma sulla nascita ed evoluzione dei linguaggi artistici odierni.
 
L'esposizione, concepita appositamente per gli spazi dell'Accademia Federiciana, propone -  tracciando un primo bilancio delle ultime tendenze italiane nel campo delle discipline artistiche contemporanee - opere di grande impatto visivo realizzate nell'ultimo decennio da Angela Cacciola, Milena Crupi, Anna Di Mauro, Nelly D’Urso, Anna Fazio Rubino, Angela Giglio, Fili Giarratana, Pinella Insabella, Anna Maria La Torre, Serena Leonardi, Lorella Mandis, Agata Marletta, Carmen Marino Speciale, Giuseppina Martinez, Francesca Musumeci, Amelia Nicolosi Ferro, Celestina Pace, Ida Pace, Letizia Pace, Angela Palmieri Beltrami, Anna Petralia, Ina Pizzino, Elisabetta Sanfilippo, Gabiria Scuderi, Antonella Serratore, Ada Sozzi, Rosa Maria Taffaro, Luisa Turinese, Claudia Viglianisi e da Angela Maria Viscuso. La mostra è visitabile (l'ingresso è libero) dalle 17,30 alle 20. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito web http://www.accademiafedericiana.org.
CATANIA - A distanza di un anno dalla prima edizione, che ha riscosso un successo davvero inaspettatato sia di pubblico che di critica, ritorna, nell’ambito della "Giornata internazionale della Donna", la rassegna d’arte visiva “Arte al femminile”. Ideata e curata dal critico d'arte Fortunato Orazio Signorello, la mostra, che è stata realizzata con il patrocinio della casa editrice Kritios Edizioni, propone - nella sede dell'Accademia Federiciana -  la produzione di 30 artiste siciliane, nate tra gli anni '40 e gli anni '80, che hanno connotato la ricerca di nuovi linguaggi e nuove forme espressive. Dando spazio a pittura, fotografia, scultura, progetti site-specific e a ricerche di pitto-scultura in ambito sperimentale, la rassegna d'arte mira a sensibilizzare il pubblico alla fruizione, per meglio evidenziare la loro straordinaria vitalità e creatività, dell'arte contemporanea realizzata da donne la cui ricerca si sofferma sulla nascita ed evoluzione dei linguaggi artistici odierni.
 
L'esposizione, concepita appositamente per gli spazi dell'Accademia Federiciana, propone -  tracciando un primo bilancio delle ultime tendenze italiane nel campo delle discipline artistiche contemporanee - opere di grande impatto visivo realizzate nell'ultimo decennio da Angela Cacciola, Milena Crupi, Anna Di Mauro, Nelly D’Urso, Anna Fazio Rubino, Angela Giglio, Fili Giarratana, Pinella Insabella, Anna Maria La Torre, Serena Leonardi, Lorella Mandis, Agata Marletta, Carmen Marino Speciale, Giuseppina Martinez, Francesca Musumeci, Amelia Nicolosi Ferro, Celestina Pace, Ida Pace, Letizia Pace, Angela Palmieri Beltrami, Anna Petralia, Ina Pizzino, Elisabetta Sanfilippo, Gabiria Scuderi, Antonella Serratore, Ada Sozzi, Rosa Maria Taffaro, Luisa Turinese, Claudia Viglianisi e da Angela Maria Viscuso. La mostra è visitabile (l'ingresso è libero) dalle 17,30 alle 20. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito web http://www.accademiafedericiana.org.
Orario Evento: 17.30-20.00
Luogo Evento: Accademia Federiciana
Event category: Mostre   Event range: 8 March - 11 March  
 

 8 March - 11 March, 2017 - Arte al femminile - II Rassegna d'arte contemporanea Event range: 8 March - 11 March, 2017
Arte al femminile - II Rassegna d'arte contemporanea  Yearly recursive event
CATANIA - A distanza di un anno dalla prima edizione, che ha riscosso un successo davvero inaspettatato sia di pubblico che di critica, ritorna, nell’ambito della "Giornata internazionale della Donna", la rassegna d’arte visiva “Arte al femminile”. Ideata e curata dal critico d'arte Fortunato Orazio Signorello, la mostra, che è stata realizzata con il patrocinio della casa editrice Kritios Edizioni, propone - nella sede dell'Accademia Federiciana -  la produzione di 30 artiste siciliane, nate tra gli anni '40 e gli anni '80, che hanno connotato la ricerca di nuovi linguaggi e nuove forme espressive. Dando spazio a pittura, fotografia, scultura, progetti site-specific e a ricerche di pitto-scultura in ambito sperimentale, la rassegna d'arte mira a sensibilizzare il pubblico alla fruizione, per meglio evidenziare la loro straordinaria vitalità e creatività, dell'arte contemporanea realizzata da donne la cui ricerca si sofferma sulla nascita ed evoluzione dei linguaggi artistici odierni.
 
L'esposizione, concepita appositamente per gli spazi dell'Accademia Federiciana, propone -  tracciando un primo bilancio delle ultime tendenze italiane nel campo delle discipline artistiche contemporanee - opere di grande impatto visivo realizzate nell'ultimo decennio da Angela Cacciola, Milena Crupi, Anna Di Mauro, Nelly D’Urso, Anna Fazio Rubino, Angela Giglio, Fili Giarratana, Pinella Insabella, Anna Maria La Torre, Serena Leonardi, Lorella Mandis, Agata Marletta, Carmen Marino Speciale, Giuseppina Martinez, Francesca Musumeci, Amelia Nicolosi Ferro, Celestina Pace, Ida Pace, Letizia Pace, Angela Palmieri Beltrami, Anna Petralia, Ina Pizzino, Elisabetta Sanfilippo, Gabiria Scuderi, Antonella Serratore, Ada Sozzi, Rosa Maria Taffaro, Luisa Turinese, Claudia Viglianisi e da Angela Maria Viscuso. La mostra è visitabile (l'ingresso è libero) dalle 17,30 alle 20. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito web http://www.accademiafedericiana.org.
Orario Evento: 17.30-20.00
Luogo Evento: Catania, Accademia Federiciana
Event category: Mostre   Event range: 8 March - 11 March  
 

 25 March - 23 April, 2017 - Integrazione / Integration Event range: 25 March - 23 April, 2017
Integrazione / Integration
Palermo - "Integrazione / Integration". È il titolo della collettiva d'arte, organizzata nell'ambito del progetto "Yellow", che sarà ospitata nelle sale della settecentesca Villa Magnisi (Via Rosario da Partanna, 22), dal 25 marzo al 23 aprile. Si tratta del secondo appuntamento (il primo, "Identità / Identity", inaugurato il 21 gennaio, è stato prorogato fino al 24 marzo) con il progetto nato dall'idea degli artisti Tommaso Chiappa e Alessandro Di Giugno di creare un ponte tra la Sicilia e altre aree geografiche ricche di fermenti artistico-culturali, instaurando un dialogo fecondo tra il pubblico, giovani esponenti dell'arte contemporanea e della fotografia siciliana e i rappresentanti della scuola lombarda del nuovo futurismo, e non solo.L'esposizione propone opere pittoriche e fotografiche di ventiquattro artisti: Tiziana Battaglia, Dario Brevi, Gianni Cella, Tommaso Chiappa, Francesco Conte, Alessandro Di Giugno, Davide Ferro, Simone Geraci, Emanuele Gregolin, Olinsky, Riccardo Paternò Castello, Lele Picà, Mauro Rea, Massimo Romani, Stefania Romano, Sabrina Romanò, Leonardo Santoli, Paola Schillaci, Gianfranco Sergio, Alfonso Siracusa, Simone Stuto, Emilio Triolo, Vittorio Valente, Giuseppe Vassallo. La mostra sarà inaugurata sabato 25 marzo alle ore 18,00 con un programma denso di appuntamenti. Per cominciare, si parlerà di integrazione in una una tavola rotonda con l'artista Tommaso Chiappa, l'avvocato civilista Grazia Giuffrida, il presidente dell'associazione culturale "Stanze al Genio" Pio Mellina, Michelangelo Ingrassia docente di Storia dell'età contemporanea presso la facoltà di Scienze della formazione dell'Università di Palermo, l'editore Mauro Buscemi (Edizioni People & Humanities), l'attore Giuseppe Santostefano. Maurizio Ettore Maccarini, rettore del Collegio universitario "Lorenzo Valla" di Pavia, impossibilitato a presenziare, affiderà il suo intervento a un video messaggio che sarà proiettato nel corso della tavola rotonda. Allieterà la serata la musicista Agnese Drago, con alcuni intermezzi musicali. L'iniziativa è realizzata con il patrocinio dell'Ordine dei Medici di Palermo, con la sponsorizzazione del Collegio universitario "Lorenzo Valla" di Pavia e in collaborazione con il Centro d'Arte Malagnini di Saronno (VA), la casa editrice People & Humanities, la Galleria La Piana Arte Contemporanea e il Comitato Civico "Cominciamo dal quartiere" di Palermo. La mostra proseguirà fino al 23 aprile e potrà essere visitata martedì e giovedì dalle ore 15,00 alle 18,00; gli altri giorni su appuntamento. Info e contatti Mail: yellow.2017.palermo@gmail.com Facebook: @yellow2017palermo Instagram: 2017yellow cell: 320 3733769
Orario Evento: ore 18; martedì e giovedì dalle ore 15,00 alle 18,00; gli altri giorni su appuntamento.
Luogo Evento: Villa Magnisi, Via Rosario da Partanna, 22 - Palermo
Inserito da: Inpress Ufficio stampa  Event category: Mostre   Event range: 25 March - 23 April