Eventi Annuali |    Segnala un evento | Home Page | Aiuto       
Web Calendar
 Previous year  Previous month October
2019
 Next month.
 There are  event(s)  Next year
 Su  Mo  Tu  We  Th  Fr  Sa  Week 2019
 29   30   01   02   03   04   05  40
 06   07   08   09   10   11   12  41
 13   14   15   16   17   18   19  42
 20   21   22   23   24   25   26  43
 27   28   29   30   31   01   02  44
 Login
[ Add event ]  Help

Next 2 upcoming events:
January/09 - February/09, 2013 Il Settecento "ritrovato" in mostra a Palazzo Sant'Elia. A Palermo fino al 22 febbraio 2009
April/20/2020 Terza Estemporanea Regionale ESARTE

   Web Calendar - October 2019

 January 3 - December 20, 2019 - Apertura iscrizioni l’A.A. 2010/2011 alla Scuola di Specializzazione in Psicoterapia della Gestalt Event range:January 3 - December 20, 2019
Apertura iscrizioni l’A.A. 2010/2011 alla Scuola di Specializzazione in Psicoterapia della Gestalt  Yearly recursive event

L'Istituto di Gestalt HCC - Italy

Scuola di Specializzazione in Psicoterapia

Riconosciuta dal Ministero dell'Università e della Ricerca

Scientifica e Tecnologica

con

DD.MM. 9/5/1994 - 7/12/2001 - 24/10/2008

Azienda certificata ISO 9001:2008

Sedi riconosciute: Siracusa, Palermo

Direttore: Margherita Spagnuolo Lobb

In occasione dell’

dei corsi della

invita

laureandi in medicina e psicologia, medici e psicologi

interessati a

apertura delle iscrizioni per l’A.A. 2010/2011Scuola di Specializzazione in Psicoterapia della Gestaltconoscere il modello formativo della Scuola

ai seguenti

workshop gratuiti

Catania

5 OTTOBRE

psicoterapia della Gestalt.

Lobb)

Catania - Workshop Tras-formazione e creatività nel lutto. L’apporto dellaSAMO Onlus Corso Sicilia 105 ore 15.00-19.00 (Margherita Spagnuolo

15 OTTOBRE

Istituto Salesiani San Filippo Neri, Via Vincenzo Giuffrida n° 208 - ore 10.00-18.00 (Giuseppe

Sampognaro)

Catania - Workshop - Scrivere, creare, comunicare in psicoterapia della Gestalt -

27 NOVEMBRE

Casa Di Cura Carmide Villa L'ulivo, Via Feudo Grande, 13 ore 10.00-12.00 (Pietro A. Cavaleri)

Catania - Workshop - L’arte del prendersi cura: il modello gestaltico presso La

Palermo

23 SETTEMBRE

della Gestalt

“In…contatto con la Gestalt”

Palermo - Seminario teorico pratico - Il lavoro con i bambini in psicoterapiaore 16.00-20.00 (Elvia Moncada, Chicca Lo Verso) Inserito nella serie di seminari

30 SETTEMBRE

pratica

Palermo – Workshop - Conoscere la psicoterapia della Gestalt: teoria eore 16.00-20.00 (Margherita Spagnuolo Lobb)

21 OTTOBRE

psicoterapia della Gestalt

“In…contatto con la Gestalt”

Palermo - Seminario teorico pratico - La consapevolezza come metodo inore 16.00-20.00 (Albino Macaluso) Inserito nella serie di seminari

6 NOVEMBRE

della psicoterapia della Gestalt

Palermo - Workshop- La famiglia di origine e la scelta del partner: l’approccioore 10.00-18.00 (Margherita Spagnuolo Lobb)

11 NOVEMBRE

della Gestalt

“In…contatto con la Gestalt”

Palermo - Seminario teorico pratico - Il linguaggio del corpo in psicoterapiaore 16.00-20.00 (Teresa Borino e Isabella Porrovecchio) Inserito nella serie di seminari

25 NOVEMBRE

violenza e abuso

Gestalt”

Palermo - Seminario teorico pratico - Il lavoro con i bambini vittime diore 16.00-20.00 (Rosanna Militello) Inserito nella serie di seminari “In…contatto con la

9 DICEMBRE

della Gestalt

Palermo - Workshop - Sostenere i nuovi legami: il modello della psicoterapiaore 17.00-20.00 (Margherita Spagnuolo Lobb)

Siracusa

14 OTTOBRE

la clinica della psicoterapia della Gestalt.

(Margherita Spagnuolo Lobb, G. Francesetti)

Siracusa - Convegno di studio teorico-pratico – Vuoto relazionale e depressione:- Palazzo Vermexio, P.za Duomo - ore 10.00-18.00

16 DICEMBRE

della Gestalt

Siracusa - Workshop - Sostenere i nuovi legami: il modello della psicoterapiaore 10.00-18.00 (Margherita Spagnuolo Lobb)

Milano

28 SETTEMBRE

della psicoterapia della Gestalt

Milano - Workshop - La famiglia di origine e la scelta del partner: l'approccioore 16.30-19.00 (Margherita Spagnuolo Lobb)

9 NOVEMBRE

psicoterapia della Gestalt

I workshop sono a numero chiuso

Milano - Workshop Vuoto relazionale e depressione: la clinica dellaore 16.30-19.00 (Margherita Spagnuolo Lobb).

Maggiori info su

attraverso il sito

e.mail:

i contenuti dei workshop gratuiti e prenotazioniwww.gestalt.it/italy link a destra “Eventi gratuiti”info@gestalt.it; tel: 0931.483646 - 091.6161279

Informazioni sulla Scuola di Specializzazione

L’Istituto di Gestalt HCC Italy

Già Istituto di Gestalt HCC, opera dal

psicoterapia

Scuola di Formazione

1979 nell’ambito della formazione e della ricerca indella Gestalt sia a livello nazionale che a livello internazionale. È stato la primain Psicoterapia della Gestalt in Italia.

Obiettivi della Scuola di Specializzazione

·

in vari setting: individuale, di coppia, di famiglia e di gruppo.

Dare strumenti fenomenologico-relazionali di lettura e di intervento per il disagio psichico,

·

dai più semplici ai più gravi.

Fornire una competenza diagnostica e psicoterapica per tutta la gamma dei disturbi psichici,

·

Fornire un modello esperienziale di intervento sui processi relazionali in gruppo.

·

intenzionalità di contatto

Metodologia

Metodo fenomenologico-esperienziale in gruppo, supportato da interventi teorici specifici sulla

psicoterapia della Gestalt secondo il modello sviluppato nell’Istituto in 30 anni di studio e ricerca

di gruppo, nonché da interventi di didattica generale in dialogo con il modello gestaltico.

Il Direttore

Margherita Spagnuolo Lobb

introdotto in Italia

della Gestalt, dai coniugi Polster ai coniugi Nevis, a Joseph Zinker, a Isadore From, Michael

Vincent Miller, Jean Marie Robine, Carmen Vazquez Bandin, Ken Evans, Carl Hodges, Ruella

Frank, Gordon Wheeler e altri. Ha scritto opere tradotte in varie lingue, in particolare contributi

sulla teoria del sé e sulla creatività, nonché un modello di psicoprofilassi al parto per coppie, un

modello di psicoterapia di coppia

gruppi, applicabile anche allo stress nelle organizzazioni. E’ stata presidente delle Società Europea

di Psicoterapia della Gestalt (EAGT), della Società Italiana di Psicoterapia Gestalt (SIPG) e della

Federazione Italiana delle Associazioni di Psicoterapia (FIAP). Dirige la rivista Quaderni di, dal 1985, e la rivista internazionale in lingua inglese Studies in Gestalt Therapy.

Gestalt

Dialogical Bridges, dal 2007.

Per maggiori informazioni vai su http://www.gestalt.it/it/docente-psicoterapia-gestalt/margheritaspagnuolo-

I Didatti

Nei suoi trenta anni di attività l'Istituto ha contribuito in modo significativo alla storia e allo

sviluppo della psicoterapia della Gestalt. I contributi scientifici dei didatti dell'Istituto sono ormai

patrimonio della letteratura

una comunità di insegnamento/apprendimento in continuo confronto scientifico e

umano/relazionale, il che consente di ricreare ogni volta la “magia gestaltica” nel loro

insegnamento.

Per conoscere i didatti dell’Istituto e i didatti invitati vai su http://www.gestalt.it/it/docentepsicoterapia-

Per iscriversi alla Scuola di Specializzazione

Inviare domanda di iscrizione (scaricabile da http://www.gestalt.it/it/scuole-di-specializzazione-inpsicoterapia-) a info@gestalt.it

o telefonare allo 0931-483646; 091-6161279

L’offerta formativa dell’Istituto comprende anche

·

Supervisione per ex allievi

·

Formazione alla supervisione e alla didattica psicoterapica

·

Scambi scientifici e stage presso istituti esteri

·

professionalizzanti)

Formazione a pratiche professionali specifiche per psicologi e medici (master e corsi

·

Corsi ECM

·

Lo staff dell’Istituto di Gestalt HCC - Italy

Ricerca e pubblicazioni scientifiche in collaborazione con centri universitari italiani e esteri

Siracusa:

via San Sebastiano 38, 0931.48.36.46; 0931.44.56.67; fax: 0931.46.56.68

Palermo:

via Lincoln 19, 091.61.61.279

www.gestalt.it/italy

info@gestalt.it

gestaltica/scheda_iscrizione_scuola.pdf

gestalt/docenti-collaboratori.php

italiana ed estera. Sia i didatti clinici che i didatti ricercatori formano

lobb-psicoterapeuta-direttore.php

, un modello di terapia familiare, un modello di lavoro con i
è tra gli psicoterapeuti più apprezzati a livello internazionale, hale opere e il lavoro clinico dei rappresentanti più significativi della psicoterapia

interrotte.
Attraversare la conoscenza di sé e delle proprie storie relazionali, portando a termine le
Event category: Concorsi e Stage   Event range: January 3 - December 20  
 

 January 9 - February 9, 2019 - Il Settecento Event range:January 9 - February 9, 2019
Il Settecento "ritrovato" in mostra a Palazzo Sant'Elia. A Palermo fino al 22 febbraio 2009

Per quanto strano possa sembrare, qualsiasi cosa che abbia due o tre secoli di storia ha di per sé un fascino che non si riesce mai a spiegare. Forse è l'aspetto "misterioso" che è dato all'artista e cioè la fortuna che i suoi lavori gli sopravvivono con tanto di storia fatta di dati, nomi e cognomi; forse è l'aspetto "misterioso" della "grazia" della quale egli è "investito" nel momento in cui decide di dipingere

qualcosa, specialmente se di carattere sacro, fatto è che la mostra apertasi in questi giorni a Palazzo Sant'Elia in via Maqueda 81 a Palermo ha tutto un suo fascino dovuto probabilmente anche al Palazzo che ospita la mostra. Certo è che le enormi pale d'altare provenienti da chiese palermitane bombardate nel corso della seconda guerra mondiale (e per fortuna salvate) o, peggio ancora, da edifici crollati per l'incuria di chi aveva ed ha il compito di salvaguardare l'enorme patrimonio artistico-culturale della nostra città, oggi si presentano in tutta la loro bellezza e dopo un accurato restauro. Il Presidente della Provincia, Giovanni Avanti, sottolineando quest'ultimo aspetto ha auspicato che Palazzo Sant'Elia divenga sede espositiva proprio del Settecento siciliano (sembra tramontata definitivamente l'ipotesi del grande progetto portato avanti dall'ex presidente Musotto sulla joint-venture con il Guggenheim di New York).

 

La mostra presenta, quindi, sia opere di ispirazione religiosa ma anche ritratti di personaggi illustri quali Giacomo Serpotta (attribuito al pittore Gaspare Serenario) o paesaggi quali quello della Villa Nuova della Rocca della casa Malvica. L'evento, patrocinato e organizzato dalla Provincia Regionale di Palermo e dall'Assessorato Regionale ai Beni Culturali e Ambientali unitamente al Dipartimento Regionale ai Beni Culturali, Ambientali e all'Educazione permanente e con la galleria regionale di Palazzo Abatellis propone un gruppo di opere custodite da oltre 60 anni nella Galleria Regionale e mai mostrate al pubblico. Si tratta di mobili, suppellettili, disegni su carta, dipinti e finanche un letto a baldacchino ambientato nell'ultima stanza del palazzo, che fa bella mostra di sé.

Ma è anche piacevole scoprire come, pur non ricorrendo a nomi e a manifestazioni trans-oceaniche come spesso siamo abituati a "subire" – anche se non sempre negativamente - si possa offrire al pubblico siciliano il piacere di scoprire che esiste uno spessore "alto" della nostra cultura pressoché sconosciuto. Vero è che la cultura non può essere solo un fatto di casa nostra, ma bisogna avere anche gli occhi "fuori dalle orbite" e cioè bisogna guardare ad altro per capire meglio chi siamo e soprattutto chi siamo stati.

Oggi purtroppo tutti gli indicatori sono indirizzati verso un'unica direzione e cioè il discredito verso un sistema sociale siciliano frutto di una politica dissennata e senza futuro e appare veramente molto strano che a salvare in questi giorni la "faccia" al Comune di Palermo sia intervenuta la Provincia (Ente che tutti vorrebbero sopprimere), ma senza la quale molti eventi importanti di questi ultimi anni non si sarebbero realizzati.

La mostra, curata da Vincenzo Abbate e da Giulia Davì, è stata presentata alla stampa dal Presidente della Provincia Giovanni Avanti e dal responsabile di Palazzo Sant'Elia Maurizio Rotolo. "Il '700 ritrovato a Palazzo Sant'Elia" è visitabile fino al 22 febbraio 2009 tutti i giorni tranne il lunedì, dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 16 alle 20, ingresso gratuito.

Luogo Evento: Palazzo Sant'Elia. Palermo
Event category: Mostre   Event range: January 9 - February 9  
 

 October 1 - September 30, 2019 - NIENTETRUCCHI: due anni di percorso sulla scrittura di invenzione Event range:October 1 - September 30, 2019
NIENTETRUCCHI: due anni di percorso sulla scrittura di invenzione  Yearly recursive event
Il Centro Studi Narrazione LE CITTÀ INVISIBILI
In collaborazione con
 SCRIPTA-VOLANT
 
organizza per la prima volta in Sicilia
 
NIENTETRUCCHI
due anni di percorso sulla scrittura d’invenzione
ottobre 2010/settembre 2012
 
"L'unica cosa che so è che voglio scrivere più che posso, e con la maggior accuratezza possibile",
Il nome arriva dal testo di Raymond Carver Niente trucchi da quattro soldi: consigli per scrivere onestamente (2002). Un omaggio allo scrittore statunitense e alla sua concezione della scrittura narrativa come una pratica che esige attenzione e cura nei confronti dei minimi dettagli del reale.
Nasce da quest’idea Nientetrucchi, iniziativa speciale finora mai realizzata in Sicilia: un percorso di formazione biennale sulla scrittura narrativa d’invenzione condotto da scrittori di tutta Italia. Un incontro con veri esperti della materia che ci trasmetteranno, non "trucchi del mestiere", ma strumenti ricchi di sfumature per affrontare in modo consapevole il viaggio complesso e affascinante del raccontare. 
Antonella Cilento, Nicola Lagioia, Giulio Mozzi, Antonio Pascale, Francesco Piccolo, Elena Stancanelli, Domenico Starnone, Carola Susani, Giorgio Vasta e Officina BombaCarta (con Stas Gawronski e Andrea Monda), saranno i docenti che nel corso di questi due anni si alterneranno in fine settimana intensivi (dal venerdì pomeriggio alla domenica pomeriggio), proponendo dodici interventi formativi, in un gioco di differenze e affinità che traccia un discorso armonico e completo sull’arte dello scrivere narrativa.
A essi si aggiungeranno i laboratori di approfondimento a cura di Leonora Cupane e Francesco Romeo, che oltre a sviluppare i discorsi incominciati dal docente che è appena andato via e preparare all’incontro con il docente che verrà poi, tratteranno tutti gli argomenti che non troveranno spazio nei laboratori intensivi.
Inoltre, durante alcune “conversazioni” pomeridiane,  autorevoli scrittori del sud racconteranno la loro esperienza di scrittori e le loro idee sulla pratica della narrazione: Vincenzo Consolo, Dacia Maraini e altri autori risponderanno alle domande dei partecipanti.
Un’offerta formativa straordinaria, che, merito della continuità che garantisce il lungo percorso, offrirà ai partecipanti tutti gli strumenti per raccontare una storia:  la coerenza del punto di vista e della lingua utilizzata, il ritmo, lo sviluppo, la costruzione della trama e dei personaggi, l’originalità, la chiarezza, la completezza, la pulizia, l’efficacia delle descrizioni, dei dialoghi, delle soluzioni narrative.
Sarà una continua ricerca della propria voce, senza imposizioni e forme precostituite o mode stilistiche cui adeguarsi. Piuttosto, verranno forniti strumenti per individuare il proprio stile, perfezionarlo, padroneggiarlo con crescente naturalezza. Lo abbiamo voluto un percorso ricco, articolato, profondo, complesso ma non complicato. Un percorso anche giocoso, uno di quei giochi seri come è la letteratura.
Dopo ogni weekend intensivo, tre testi dei partecipanti (scelti dal docente che ha condotto il laboratorio) verranno pubblicati sul sito di Nientetrucchi  (www.nientetrucchi.org).
Inoltre i partecipanti potranno usufruire gratuitamente di lettura critica e consulenza a distanza, dialogando via mail con la docente dei laboratori di approfondimento, Leonora Cupane.
Saremo alacri fabbri di una fucina narrativa che senza sosta proverà a dare la miglior forma possibile alle nostre immaginazioni.
 
Non è richiesto alcun requisito particolare per partecipare, ma è previsto un colloquio individuale, informativo e di orientamento. L’età minima richiesta è 17 anni.
Le iscrizioni si chiuderanno appena sarà raggiunto il numero di venti partecipanti
A ogni laboratorio intensivo è consentita la presenza di cinque uditori.
Alla fine verrà rilasciato un attestato di partecipazione.
La docente coordinatrice-referente dell’intero percorso è Leonora Cupane.
Altri referenti per l’organizzazione sono Eleonora Lo Iacono (www.scripta-volant.org), Giancarlo Pirrone (segreteria organizzativa delle Città Invisibili).
   
È NECESSARIO ISCRIVERSI ENTRO L’1 SETTEMBRE 2010.
PER CHI SI ISCRIVE ENTRO IL 31 LUGLIO 2010 È PREVISTO UNO SCONTO SUL PRIMO ANNO.
 
 
Sul sito www.nientetrucchi.org è possibile visualizzare il calendario e i dettagli del programma.
 
SEDI:
Baglio alla Zisa, piazza Zisa, 19, Palermo – www.baglioallazisa.it
Centro Studi Narrazione Le Città Invisibili, via Teatro Biondo, 15, Palermo – www.nientetrucchi.org
Agriturismo Fattoria Pianetti, Gibilmanna (PA) – www.fattoriapianetti.com
 
PER LE INFORMAZIONI SUI COSTI E LE ISCRIZIONI CONTATTARE :
tel 331.9182347 Lunedì e martedì dalle 15 alle 20:30; mercoledì e venerdì dalle 10:30 alle 20:30  
Inserito da: Centro Studi Narrazione Le Città Innvisibili  Event category: Concorsi e Stage   Event range: October 1 - September 30  
 

 October 2 - June 25, 2019 - danza del ventre a palermo corso casting spettacolo  Event range:October 2 - June 25, 2019
danza del ventre a palermo corso casting spettacolo  Yearly recursive event

Descrizione

ACCADEMIA DANZE ORIENTALE
Via Giacomo Leopardi 96
90144 Palermo
Tel : + 39 0919760223
Cell : + 39 3392190606
Web Site: http://www.sabahbenziadi.com

Email: salmaamani@tiscali.it



Corso di danza del ventre


CASTING
Giovedì 02 Ottobre alle ore 17.00

1 Livello
2 Livello
3 Livello
4 Livello -  preparazione allo spettacolo




Produzioni teatrali dell’Accademia danze orientali
Direzione artistica di Sabah Benziadi
E il corpo di ballo EL KAHINA

Il Teatro danza orientali è una raccolta di ricerche sulle movimenti del corpo nelle danze di Sabah che affrontano tematiche particolarmente attuali in un’epoca di grandi sconvolgimenti sociali e profondi cambiamenti psicologici e culturali sia a livello individuale che collettivo.
Il “viaggio” attraverso il corpo - considerato nelle sue espressioni e coreografie in divenire
- rappresenta un territorio privilegiato per l’incontro fra le culture
e la trasformazione di Sè e dell’Altro verso nuove e più soddisfacenti forme
d’identità. “Altro” inteso come “prossimo” e “diverso”, non solo appartenente
ad una cultura differente dalla propria ma a quanto ci è “estraneo”.
Interrogarsi su tali argomenti è di vitale importanza non solo per i
Teatro danze orientali ma anche per tutti quei professionisti che pongono
al centro di Accademia danze orientali del loro intervento la relazione d’aiuto.

MILLE E UN VELO – presentato nell’ ambito di TAOART 2004 al Teatro greco di Taormina

VELI DI ALGERI - prosa - presentato nell’ ambito di dedica ad Assia Djebar Venezia

MED MY LOVE – Festival di Babilonia in Iraq premio di merito dato alla danzatrice Sabah Benziadi

HOUDOUD - Festival Mediterraneo di Bisceglie

MILLE E SETTE VELI - Teatro danze orientali al Tempio di Selinunte


Progetto internazionale di studio per la definizione programmatica degli obiettivi della danza del ventre delle scuole ed accademie del mondo arabo

Orario Evento: 17.00
Luogo Evento: Palermo Sicilia
Inserito da: Accademia danze orientali  Event category: Danza   Event range: October 2 - June 25  
 

 October 9 - October 10, 2019 - enola live music Event range:October 9 - October 10, 2019
enola live music  Yearly recursive event

Enola jazz club

Via mazza 14 catania

Tel 0953522955/3389055314

Email-enolajazz@yahoo.it

 

Riprende la stagione concertistica dell’ENOLA JAZZ CLUB

Sempre In linea con la propria, distintiva tendenza, il locale che ospita le manifestazioni promosse dal team dell’Enola,

si caratterizza per un ambiente attagliato alle esigenze, in particolare legate agli ambienti che distinguono un  Jazz Club,

allo scopo di creare un’atmosfera consona alla filosofia, che ispira la vocazione degli organizzatori, legata alla libera espressività di valore contemporaneo e futuribile. Dunque la sala, pur esprimendo un voluto riferimento a concetti quali classe ed eleganza, si propone come semplice attestazione di un modello che ben s’adegui ai valori fondamentali del convivere civile, nella prospettiva di crescita in sintonia con lo sviluppo culturale e creativo.

Giovedì 9 riparte l’OPEN JAZZ  per tutti i giovedì, un appuntamento fisso per tutti quelli che vogliono dare vita ad appassionate serate di musica,dal causale incontro fra artisti.

Mentre venerdì 10 per il JAZZ ALL’ENOLA incontreremo Claudio Cusmano trio

insieme a Dino Rubino e Nello Toscano

Come i più affezionati già sanno, per le serate del JAZZ CLUB è consigliato prenotare, soprattutto per quei fortunati che vorranno unire al piacere delle note quelli del palato con l'ottima cucina del nostro ristorante. Un piacevole inverno musicale da trascorrere in armonia con i BIG All’ENOLA CLUB che si distingue per l'ambiente caldo e mitteleuropeo e l'inconfondibile marchio per la buona musica dei più prestigiosi jazzisti siciliani. Il jazz club è il posto ideale per coltivare le proprie amicizie, conoscere gente e storie diverse, vivendo sicuramente una serata dalle emozioni particolari. Il locale offre ai propri clienti un servizio cordiale e scrupoloso, una cucina internazionale con forte impronta mediterranea nonché un ottimo American Bar.
Coerente con lo spirito di aggregazione della musica, l'Enola ha sempre cercato un giusto equilibrio tra qualità e giusti prezzi.

Orario Evento: 23:00
Luogo Evento: ENOLA JAZZ CLUB
Inserito da: ENOLA JAZZ CLUB  Event category: Musica   Event range: October 9 - October 10  
 

 October 10 - October 14, 2019 - Iblabuskers festa di artisti di strada tredicesima edizione Event range:October 10 - October 14, 2019
Iblabuskers festa di artisti di strada tredicesima edizione  Yearly recursive event

l'arte di strada e la ribalta barocca.  dal 10 al 14 ottobrem nelle strade e nelle piazze di Ibla la cittadella barroca ancora una volta approdano, per un evento ormai divenuto tradizione,  i buskers (acrobati giocolari clown mangiafuoc..) da tutto il mondo. un grande spettacolo popolare ed immediato in un afascinantde palcoscenico all'aperto. unappuntamento da non perdere.

per info: www.iblabuskers.it

Orario Evento: dalle ore 21
Luogo Evento: ragusa ibla
Inserito da: associazione edrisi  Event category: Feste e Sagre   Event range: October 10 - October 14  
 

 October 17 - October 20, 2019 -  IX Rassegna del Documentario e della Comunicazione Archeologica a Licodia Eubea Event range:October 17 - October 20, 2019
IX Rassegna del Documentario e della Comunicazione Archeologica a Licodia Eubea
Dal 17 al 20 ottobre Licodia Eubea (CT) sarà la capitale internazionale del Cinema Archeologico. Da giovedì 17 ottobre prenderà il via la IX edizione della prestigiosa Rassegna del Documentario e della Comunicazione Archeologica, uno dei più importanti festival cinematografici italiani (l'unico nel sud Italia) dedicato alla divulgazione dell'Antico attraverso le arti visive. Diciotto le opere in concorso, tra documentari, docu-fiction e film di animazione, di cui 7 straniere; 4 anteprime nazionali, oltre 13 ore di proiezioni e un ricco calendario di eventi collaterali. Sono questi i numeri della manifestazione organizzata negli spazi polifunzionali dell'ex chiesa di San Benedetto e Santa Chiara dall'Associazione Culturale ArcheoVisiva in collaborazione con l'Archeoclub d'Italia di Licodia Eubea "M. Di Benedetto" e con il sostegno della Sicilia Film Commission (programma Sensi Contemporanei). «Quest'anno – spiegano i direttori artistici Alessandra Cilio e Lorenzo Daniele - il palinsesto dei film in concorso al festival è particolarmente ricco e vario. Andremo alla ricerca dei Neanderthal per comprendere i loro spostamenti e i loro usi e costumi, con le ricostruzioni in 3D calpesteremo il terreno in cui si svolse la battaglia di Canne, ci sposteremo in Giordania per rivivere la battaglia di Jerash, cercheremo di comprendere il significato enigmatico delle stele di Cabeço da Mina in Portogallo, attraverseremo la penisola italiana per raccontare l'esperienza eremitica, e ancora ci inoltreremo sulla riva destra del fiume Danubio alla comprensione della cultura di Vučedol risalente al tardo terzo millennio a.C., ci inabisseremo nei fondali dell'Adriatico per rivivere un capitolo dimenticato dell'Unità d'Italia, la battaglia di Lissa. Questo e molto altro in un festival che consente agli spettatori di viaggiare, conoscere il mondo e scoprire l'Antico attraverso il cinema». Tre i premi, conferiti nella serata conclusiva: il premio "Archeoclub d'Italia" al film più votato dal pubblico; il premio "ArcheoVisiva" assegnato al miglior film da una giuria di qualità; il premio "Antonino Di Vita" conferito dal comitato scientifico a una personalità che si è distinta nella divulgazione dell'Antico. La Rassegna, infatti, si rivolge non soltanto agli addetti ai lavori ma anche a un pubblico più ampio, con l'obiettivo di trasmettere agli spettatori la passione per la conoscenza del mondo antico e la tutela e valorizzazione dei beni culturali attraverso forme di comunicazione più accattivanti. Cinema a tema archeologico, dunque, ma non solo: il calendario della manifestazione prevede anche incontri di archeologia, workshop sulla comunicazione dell'Antico attraverso i nuovi media, laboratori didattici per le Scuole, una mostra fotografica (in collaborazione con il gruppo fotografico "Obiettivo Grammichele"), una esposizione di costumi teatrali (con Ariana Talio), visite guidate al Museo etno-antropologico, degustazioni enogastronomiche, escursioni sul territorio e tanto altro. Qui il link al programma completo, con la sinossi dei film in concorso. L'ingresso alla manifestazione è gratuito. Info e contatti Rassegna del Documentario e della Comunicazione Archeologica Licodia Eubea tel (+39) 0931.994877 mob (+39) 340.4740609 email: direzioneartistica@rassegnalicodia.it website: www.rassegnalicodia.it
Orario Evento: ore 17
Luogo Evento: Licodia Eubea
Inserito da: Inpress Events & Communication srls  Event category: Cinema   Event range: October 17 - October 20  
 

 October 29 - October 30, 2019 - medmoda festival internazionale della moda Event range:October 29 - October 30, 2019
medmoda festival internazionale della moda "medmoda"  Yearly recursive event
sono aperte le iscirzioni per la XIV edizione del festival internazionale dela moda "Medmoda" per info: www.medmoda.com
Inserito da: massimo pastorello management  Event category: Pasqua   Event range: October 29 - October 30  
 

 October 29 - October 30, 2019 - medmoda festival internazionale dela moda  Event range:October 29 - October 30, 2019
medmoda festival internazionale dela moda  Yearly recursive event

XIV edizione del festival internazionale della moda "medmoda" per iscrizioni www.medmoda.com

 

Orario Evento: 21,00
Luogo Evento: teatro regina margherita
Inserito da: massimo pastorello management  Event category: Fiere   Event range: October 29 - October 30  
 

 October 31 - October 31, 2019 - I Suq: i colori, i sapori e gli odori  della storia. Event range:October 31 - October 31, 2019
I Suq: i colori, i sapori e gli odori della storia.  Yearly recursive event

I suq: i colori, i sapori e gli odori della storia.


Il Gusto del Trekking

dolcetti e scherzetti camminando in città

" Il gusto del Trekking: dolcetti e scherzetti camminando in città" è il titolo che quest’anno contraddistingue la sesta giornata nazionale del Trekking Urbano" , un’iniziativa promossa dal Comune di Siena per valorizzare i monumenti meno conosciuti di tutta Italia. L’ assessorato  comunale al turismo di Palermo aderisce il 31 ottobre 2009, per il secondo anno consecutivo a questo evento e con un proprio percorso dal titolo : " I suq: i colori, i sapori della storia" che è anche anche un Viaggio nel gusto alla scoperta dell’evoluzione gastronomica palermitana.

Il percorso prevede soprattutto la valorizzazione della Vucciria raccontata attraverso il linguaggio dell’arte. Il momento culturale, sarà costituito infatti dalla proiezione di  sei video relativi a Palermo e ai vicoli della Vucciria proiettati dalla terrazza dell’ artista Momò Calascibetta a Piazza Caracciolo verso il Palazzo della Ragioneria.

foto-un-taxi-alla-vucciria.jpg
UN TAXI ALLA VUCCIRIA
Da un’ opera di Momò Calascibetta-Realizzazione fotografica e montaggio di Luca Cassarà
bsw389.gif
Palermo punta sul suo mercato più prestigioso, la Vucciria, mettendone in evidenza i tratti migliori della propria quotidianità: dalla vendita dei prodotti tipici alla gestualità del "putearo" con le sue strategie di vendita. Trovano spazio in questo quadro reale gli abitanti, i cui tratti somatici richiamano culture diverse  tenute insieme dal valore più alto che la cultura siciliana esprime nei confronti dello straniero: lo spirito di accoglienza.  Le partenze inizieranno alle ore 18 da Piazza Kalsa per concludersi alle 24 nel cuore della Vucciria. Ogni 15 minuti guide turistiche condurranno gruppi di 35 turisti, che a piedi visiteranno alcuni monumenti e piazze con lo scopo di spiegare l’evoluzione della tradizione gastonomica palermitana.
Da San Mattia ai Crociferi si procederà per via Alloro con la Chiesa di S. Maria della Gancia quindi per via del IV Aprile tappa al Museo Enodel Vino per conoscere le più prestigiose etichette della nostra produzione vitivinicola.. Si giungerà quindi a Piazza Marina  dove ha sede il Palazzo Steri, luogo storico dell’ Inquisizione dove sarà possibile vedere il quadro di Guttuso "La Vucciria"; successivamente per via Merlo per visitare le famose cucine dei  cuochi Monsù a Palazzo Mirto. Da Piazza S. Francesco dove c’è l’Antica Focacceria, sino al mercato dei Lattarini ed a Piazza Garraffello con il genio di Palermo per concludere  a Piazza Caracciolo nel cuore della Vucciria, ormai mercato "dimenticato", da sempre tripudio di odori, sapori e colori , dove sarà possibile gustare il popolare "cibo di strada " e rivivere la sua popolarità e le sue tradizioni.  Per l’occasione saranno allestite  le bancarelle   di Claudio " U Purparu " , quella del pane ca meusa di Rocky Basile per finire con quella degli antipasti tipici e le panelle di Zia Pina. Un carretto siciliano conterrà dolci tipici del periodo della festa dei defunti: martorana ed altre leccornie.
performances.jpg

- UN TAXI ALLA VUCCIRIA IN- FAME a cura di Momò Calascibetta

Momò Calascibetta  per la prima volta nel suo processo creativo, ferma l’ attenzione ai bambini assenti, sperduti e soli, i bambini di strada,  esempio di infanzia negata; Le opere scelte sono quelle dei bambini rappresentati insieme alle inquietanti macchine americane degli anni 50, quelle che circolano  tutt’oggi a Cuba; nel  video le sue immagini si mescolano con le realizzazioni fotografiche di Luca Cassarà   che le colloca in  un contesto reale , quello del quartiere della Vucciria di Palermo.
Nel secondo video Momò utilizza le immagini pittoriche dei suoi“ bambini sulle strade del mondo” che,  perduto il modello di riferimento familiare , riflettono senza mediazione le perversioni dell’attuale sistema della società moderna e il semplice, definitivo ed incosciente atto d’accusa contro  “l’homo economicus”, rivelatosi produttore di follia, esclusione, miseria, fame e ingiustizia.
Il cibo è l’elemento conduttore del video sia nel bene che nel male; l’eccesso del cibo è abbinato al concetto di fame, accanto alla voracità delle immagini grottesche quella di  un bambino  alle prese con l’alimento primordiale che è il "pane". 

-NON E’ ARTE a cura di Luca Cassarà

Non è arte è una serie fotografica che nasce dalla frase scritta da un anonimo sulla porta murata di uno dei tanti palazzi nobiliari ormai in totale stato di abbandono. "Amatevi", Memoria", "Altrove," sono alcuni dei nomi delle fotografie che scandite da una musica lenta, scorrono agli occhi dello spettatore accompagnandolo in un intenso viaggio. Un viaggio meditativo tra immagini parole, concetti, che racconta-no i luoghi di una Palermo degradata che affronta con maestosità e dignità il trascorrere del tempo.

 

-LA VUCCIRIA DI GUTTUSO a cura di Giuliano Bastiani

Un percorso dentro l’opera "la Vucciria" di Guttuso per  risaltare i  colori e le atmosfere del mercato storico più famoso della città sopraffatto ormai  da un recupero  edilizio che ne determinerà la sua scomparsa.

-BALARM e TRE MINUTI a cura di Angelo Trapani

Balarm è l’antico nome di Palermo. Questo video non ha la pretesa di raccontare Palermo ai suoi palermitani. E’ solo una sequenza di scatti fotografici che interpretano la voce della città che si ribella ai suoi cittadini, gridando alla voce del riscatto. Tre minuti di un piccolo spaccato di realtà complessa, attraverso una passeggiata per i vicoli del centro sino al mare. Tracce di Palermo e dei suoi abitanti che spesso sfugge alla logica comune ma testimonianza di un passato di fasti.
1-brochure-presentazione.jpg
scarica il pdf
Aggiungi ai Preferiti / Condividi
Facebook
E-mail
Preferiti
Stampa
Google
MySpace
Twitter
Live
Segnalo
OKNOtizie
Reddit
Visualizza altri
Orario Evento: 10.00-24.00
Luogo Evento: piazza caracciolo-vucciria- Palermo
Inserito da: assessorato turismo di palermo  Event category: Arte   Event range: October 31 - October 31