Home 
 •
Annunci Gratuiti
 •
Forum
 •
Chat
 •
Cartoline  
 •
Ricette Tipiche
 •
Ricettività
 •
Ristorazione
 •
Vini di Sicilia
 •
Prodotti Tipici
 •
Intrattenimenti
 •
Agriturismo
 •
Naturalismo
 •
Riserve e Parchi
 •
Lavorare in Sicilia
 • 
Università
 •
Isole
 •
Arte in Sicilia
 •
Folclore 
 • 
Leggende
 •
Proverbi
 •
Feste-Fiere-Eventi
 •
Enti Turistici
 • 
Sms Love
 •
Mp3 Folcloristici 
 •
Screen-saver
 •
Free-Em@il
 • 
Links
 •
Guestbook


 

Offerte Luglio in Sicilia

 

Home | Links |Guestbook | Contattaci |

 

 
 
 
 

Il mese di luglio in Sicilia nel 2013 con le offerte per l'estate

punto elenco U fistinu di S. Rosalia 10 - 15 luglio Palermo (PA)
Uno degli spettacoli più affascinanti e coinvolgenti: il Carro della Santa sfila nelle vie cittadine tra realizzazioni sceniche di grandi artisti e spettacoli pirotecnici.
La tradizione narra che la santuzza divenne la patrona della città quando le sue ossa, fatte sfilare su un carro durante la grande peste del 1624, posero fine alla pestilenza, cosa che i 4 santi protettori della città non erano riusciti ad ottenere.
Il Carro trionfale, macchina scenica a forma di nave, nove metri di lunghezza e sei di larghezza, con travi gigantesche e decorazioni pittoriche che rappresentano episodi della vita della Santa, è sicuramente lo spettacolo più affascinante della manifestazione.
Info: AAP per l'Incremento Turistico di Palermo (tel. 091/586122).
punto elenco Festa della Madonna del Carmelo: Ragalna (Ct). Festa patronale, 16 luglio e ultima domenica di settembre. Info: AAP per l'Incremento Turistico di Catania, Ufficio Informazioni (tel. 095/7306233).
punto elenco  Festa di Santa Margherita: Licodia Eubea (Ct). Festa patronale, 20 luglio.
punto elenco  Festa di Santa Venera: Acireale (Ct). 24-27 luglio. Info: AAST Acireale (tel. 095/604521).
punto elenco  Festa di San Giacomo 23 - 25 luglio Caltagirone (CT)
La festa del Patrono si svolge con una scenografia eccezionale: la famosa scalinata secentesca di Caltagirone risplende di 4000 lanterne posate sui 142 gradini che riflettono i colori della ceramica di cui sono rivestite le alzate formando - per chi guarda dal basso - un disegno in prospettiva. E’ un’invenzione che risale al 1600. Da non perdere il momento in cui, a un segnale preciso, persone munite di stoppini vegetali, i buceddi, accendono tutte le lampade. Poi il fercolo porta in processione l’Arca - una cassa d’argento realizzata in 102 anni di lavoro su disegno del pittore Francesco Nigro - con la reliquia di San Giacomo, un pezzo d’osso del braccio conservato in una teca d’oro zecchino a forma di mano benedicente. Per informazioni:
Tel. 093353809
punto elenco Festa di San Calò 3 -9 luglio Agrigento (AG)
Nella prima settimana di luglio si svolgono manifestazioni in onore di San Calogero; c’é un’interessante processione, con la gente che lancia dalle finestre i muffuletti di San Calò, pagnottelle con sesamo e semi di finocchio. Grande rilievo hanno i tamburi, con motivi che ricordano la presenza araba, che anticamente un vecchio religioso aveva suonato attraversando la città colpita da un’epidemia per domandare pane per gli ammalati del lazzaretto fuori le mura.
Una manifestazione in cui fortissima é la presenza di elementi pagani insieme a quelli cristiani. Molto interessante.
Per informazioni: Tel.092220391
punto elenco Festa del mare: Porto Empedocle (Ag). Luglio. Info: AAST Agrigento (tel. 0922/20391).
punto elenco Maria SS. del Monte Nel mese di luglio Racalmuto (AG)
Tre giorni di festeggiamenti per festeggiare l’arrivo della Madonna a Racalmuto, cui vengono offerte li prumisioni, offerte augurali in frumento per grazia ricevuta o per un favore da ottenere. Belle le bardature di muli e cavalli che trasportano le offerte fino al Santuario.
Per informazioni: Tel. 0922948007
punto elenco La Madonna dei Miracoli 24 - 30 luglio Caltabellotta (AG)
Nell’ultima settimana del mese, dal lunedì al giovedì, si svolge la festa più importante di questo affascinante piccolo comune appollaiato sulla montagna, con una vista spettacolosa sul mare di Sciacca. Si esibiscono gruppi folkloristici e la Chiesa di Sant’Agostino viene addobbata con preziosi velluti. Il momento culminante e più ricco d’interesse é quello dei doni d’oro alla Madonna, e dell’addobbo del suo manto. Per il paese sfilano i portatori delle vare a piedi nudi.
Per informazioni: Tel.0925951013
punto elenco  Sagra della mandorla: Castelmola (Ct). Luglio. Info: AAP per l'Incremento Turistico di Messina (tel. 090/674236).
· Festa di santa Venera: Santa Venerina (Ct). Festa patronale, 26 luglio. Info: AAP per l'Incremento Turistico di Catania, Ufficio Informazioni (tel. 095/7306233).
punto elenco  Festa di Sant'Andrea: Milo (Ct). Festa patronale, ultima domenica di luglio. Info: AAP per l'Incremento Turistico di Catania, Ufficio Informazioni (tel. 095/7306233).
punto elenco  Festa di sant'Ignazio: Piedimonte Etneo (Ct). Festa patronale, 31 luglio. Info: AAP per l'Incremento Turistico di Catania, Ufficio Informazioni (tel. 095/7306233).
punto elenco  Festival di Pantelleria. Da luglio a settembre. Info: Ufficio informazioni Trapani (tel. 0923/29000), AAP Trapani (tel. 0923/545511).
punto elenco Festa di San Giacomo 26 luglio Capizzi (ME)
Spettacolo davvero particolare, quello che si può vedere a Capizzi durante la celebrazione del Santo patrono: dopo avere attraversato il paese, seguito da una lunga processione, la vara del santo viene usata come un ariete dai portatori per abbattere un muro.
La tradizione e la leggenda vogliono che nel corso dell’anno il santo farà tanti miracoli e grazie quanti sono stati i colpi necessari ad abbattere il muro. La tradizione risale al tempo del Santo, quando distrusse un tempietto pagano dedicato alla dea Cibele - che sorgeva nella piazzetta dei Miracoli - per affermare la superiorità del Cristianesimo. Per informazioni: Tel. 0935933036
punto elenco Platea estate: Siracusa. Da luglio ad agosto. Musica, danza, teatro. Info: AAP per l'Incremento Turistico Siracusa (tel. 0931/481200), Ufficio Informazioni (tel. 0931/67710).
punto elenco Festa della patrona Comune di Malvagna ( Me).  ultima domenica di luglio.Suggestiva processione del simulacro di S.Anna portato sulla caratteristica " vara " costruita e restaurata artigianalmente a mano da artisit locali.Durante la processione devotamente raccolta risuonano le caratteristiche e popolari invocazioni dei portatori che acclamano la " Santa " - Madre S.Anna con gioia ed esultanza composta e religiosa.
punto elenco Taormina arte: Taormina (Me). TaoArte, manifestazione internazionale di cinema teatro musica. Da luglio a settembre. Info: AAST Taormina (tel. 0942/23243).
punto elenco Stagione musicale villa Castelnuovo: Palermo. Da giugno a settembre, manifestazioni musicali estive.
punto elenco Festa di Santa Venera 30 luglio Avola (SR)
L’ultima domenica di luglio si tiene una solenne processione con la statua della santa, una statua dell’Ottocento ricoperta di lamine d’argento cesellate con arte. In piazza, dove la processione si conclude, i fedeli tengono in mano candeline accese, in memoria delle antiche farate, i piccoli fuochi che ardevano un tempo agli angoli delle strade, accesi nei punti dove sarebbe passata la processione.
Per informazioni: Tel. 0931583111
punto elenco Festa patronale di Sant'Anna 13 - 23 luglio Castelbuono (PA)
Venti sono le corporazioni di arti e mestieri di Castelbuono che sfilano in processione dietro la loro Santa dal busto d’argento ricoperto di tesori, tra cui un paliotto ricamato in oro e tempestato di gioielli e corallo, dono della regina Isabella nel 1521.
I bambini seguono con in mano i fuochi colorati delle lanterne di carta - i coppi - e la processione percorre tutte le strade del paese, fino all’apertura del cancello, l’ultimo giorno, dietro il quale si trova la reliquia della Santa, un teschio coperto di bambagia che viene poi distribuita tra i fedeli. Contemporaneamente, si svolge la più antica gara su strada d’Italia (risale al 1912): il Giro Podistico Internazionale di Castelbuono. Per informazioni: Tel. 0921671162
punto elenco Maria SS. della Visitazione Dal 2 luglio Enna (EN)
Nel pomeriggio del 2 la Nave d’oro, una pesantissima Vara del ‘500 ricca di ornamenti e d’oro, viene portata a spalla da 216 membri di una particolare confraternita, composta da contadini, conosciuti come “i nudi”, anche se oggi i camicioni bianchi e i piedi scalzi sono il ricordo della nudità sacrale di un tempo. Il corteo attraversa la città e, a tarda sera, giunge nella chiesa di Montesalvo, dove rimarrà esposta per 15 giorni alla devozione dei fedeli. La leggenda vuole che la statua sia stata acquistata a Venezia e, nonostante un naufragio durante il trasporto, toccò terra a Messina, da dove gli ennesi la portarono nella loro città su un carro. Ma nessuno era in grado di smuoverla, finché ci riuscì un gruppo di contadini. Ecco il motivo della confraternita di cui parlavamo. Per informazioni: Tel. 093550875

 

>Fiere-Feste-Eventi
>Enti del Turismo
>Gennaio in Sicilia
> Febbraio in Sicilia
> Marzo in Sicilia
> Aprile in Sicilia
> Maggio in Sicilia
> Giugno in Sicilia
>  Luglio in Sicilia
>Agosto in Sicilia
>Settembre in Sicilia
>Ottobre in Sicilia
>Novembre in Sicilia
>Dicembre in Sicilia

>Segnalaci Evento <

 

 

Inizio pagina

Home

Arte| Contattaci |Guestbook| Chat |Ricette| Ricettività |Sms love
Ristorazione| Prodotti Tipici |Intrattenimenti | Agriturismo| Lavoro | Università |
 Folklore | Leggende |Feste-Fiere-Eventi | Enti di Promozione | Free-Em@il | Links

informazioni: info@sicilyland.it  | webmaster: webmaster@sicilyland.it |